Accede o crea tu cuenta

Facebook

Google

Email

¿Has olvidado tu email o localizador?

Ti aiutiamo?

Servizio Assistenza 24h/24 365/gg per imprevisti o inconvenienti

Assistenza Clienti
O iscriviti con
  • Ricevi offerte, novità, promozioni e proposte di viaggio da Reserving.com
  • Accumula saldo extra con le tue prenotazioni
  • Presentaci ai tuoi amici e ottetterete 10 euros ognuno!
  • Accedi alle tue fatture
  • Prenota in modo facile e ancora più veloce
  • Salva le tue destinazioni preferite

Viaggio a Malaga, consigli per una meta glamour

Se ti diciamo Malaga, Andalusia.... la tua mente vola sicuramente alla Costa del Sol, alle spiagge sconfinate, al glamour di Marbella, Torremolinos ecc... Questo é quello che pensa chi non ha mai visto Malaga capitale e non conosce dunque il suo centro storico con le meraviglie che possiede.


Abbandonate per un momento l'idea della turistica Costa del Sol e il tipico itinerario andaluso fatto di flamenco, zagare, mare e sole. Certamente non possono mancare elementi caratteristici di questa allegra regione spagnola, ma vale sicuramente la pena soffermarsi nella città andalusa per eccellenza insieme a Siviglia, spesso icona e baluardo della Spagna all'estero nell'immaginario collettivo europeo.


Come primo approccio per esplorare la città, vi lasciamo 8 suggerimenti e consigli utili per non perdervi l'essenza di Malaga.


- UNA PASSEGGIATA IN CENTRO

Il grande vantaggio di questa città è che tutti i punti di interesse turistico sono concentrati praticamente in centro, grazie anche alla presenza di numerose zone pedonali che vi consentiranno di visitarla in maniera comoda e gradevole, sostando nei vari bar e ristoranti tipici con i tavolini all'aperto quasi tutto l'anno per il clima mite di cui gode. Forse – e perché no- sono loro i veri protagonisti delle passeggiate turistiche.


Zigzagando per le vie del centro, delimitato dalla collina sovrastante su cui sorge il Castello di Gibralfaro e la famosa Alcazaba a est, dai parchi e dal lungomare a sud, dal fiume a ovest.

L'ideale è percorrere l'illustre calle Larios fino ad arrivare alla Alcazabilla, dove ammirerete il Teatro Romano e la già citata Alcazaba.


Tra gli edifici del centro storico, degni di nota sono il Palazzo Arcivescovile e la Chiesa di San Agustín; non dimenticare di fotografare anche la Torre Mudejar della Chiesa di Santiago.


- LA CALLE LARIOS

Principale arteria e "salotto" della città, la calle Larios è l'asse su cui si snoda il percorso tra negozi, pubs e spazi verdi fino, dalla Plaza de la Marina sul Lungomare fino alla Plaza de la Constitución, vera e propria plaza mayor di Malaga dal Medioevo. La Calle Larios é lo straordinario scenario su cui a Pasqua durante la celebratissima Semana Santa si susseguono solenni e interminabili processioni con capirotes e incappucciati, nella piú tipica delle tradizioni spagnole, richiamo turistico di grandissima risonanza. Un vero e proprio spettacolo di emozioni.


- PASAJE DE CHINITAS

Una visita al centro di Malaga non può dirsi completa senza passare dal famoso "Pasaje de Chinitas", a cui si arriva dalla Plaza de la Constitución. Uno degli scorci più incantevoli della città, questo passaggio è un vicoletto circondato da una reticolo di bar e localini tra i quali sorgeva fino al 1937 il Café de Chinitas che anche García Lorca celebrava in una delle sue poesie.


- IL CASTELLO DI GIBRALFARO

Oltre a passeggiare per le vie del centro, non dimenticate di salire a visitare il Castello di Gibralfaro, una costruzione le cui origini risalgono all'epoca fenicia e che forma un complesso fortificato insieme all'Alcazaba, essendo entrambi i monumenti collegati tra loro dalle mura che li accompagnano lungo il pendío della collina.


Durante la visita ammirete un'area museale che vi illustrerá la storia della fortezza, oltre a mostrarvi un modellino che é fedele riproduzione delle vestigia medievali della città, mentre atttarverserete le mura e le torri circostanti.

Dalla cima del Castello di Gibralfaro godrete di un'impressionante vista panoramica di Malaga.


- IL TEATRO ROMANO

Difficile immaginare come questo grande ritrovamento archeologico sia stato riportato alla luce solo in tempi recenti, (durante alcuni scavi per lavori nel 1951) dopo essere stato utilizzato tra il I sec e fino al III sec. come anfiteatro e simbolo ancora vivo dell'Hispania romana. Nel 2005, la demolizione del Palazzo degli Archivi e della Biblioteca che si ergevano sui resti dell'anfiteatro, permise la riorganizzazione a livello urbanistico della piazza.


Insieme all'Alcazaba, con cui forma un complesso momumentale di grande rilievo artistico costituisce uno dei principali punti di interesse storico-turistico della zona.


- ALCAZABA DI MALAGA

Soprannominata a ragione l' "Alhambra" di Malaga, l'Alcazaba é tappa obbligata per il turista che non vuole perdersi nulla nel viaggio alla scoperta della città andalusa. Si tratta di una fortezza risalente al periodo arabo eretta nell' XI sec. Per i monarchi musulmani, e collegata al Castello da un passaggio protetto da una muraglia.

Salite sull'ascensore abilitato di fronte al Municipio di Malaga, che vi porterà sulla parte più alta della fortezza, per poi riscendere fino al Teatro Romano.


- CATTEDRALE DI MALAGA

La Cattedrale di Malaga é un altro degli importanti monumenti ubicati nel centro storico; pur essendo la denominazione ufficiale Cattedrale de la Encarnación, questa basilica è notoriamente conosciuta come La Manquita. Si tratta di un maestoso edificio che mostra un'estetica esterna molto particolare, conseguenza del periodo di transizione architettonica in cui fu costruita durante il XVI secolo.

All'interno troverete numeros espressioni artostiche di stili diversi, dal gotico al rinascimentale.

Contemplate anche la possibilità di prenotare una visita guidata della Cattedrale di Malaga, che in un'ora vi permetterà di scoprire i suoi angoli più interessanti.


- MUSEI DI MALAGA

Il crescente sviluppo culturale che ha coinvolto la città di Malaga negli ultimi anni facendola piazzare tra le destinazioni piú alla moda e cosmopolite della Spagna e d'Europa, è in parte dovuto anche all'apertura di nuovi musei e iniziative culturali sempre piú frequenti che hanno contrubuito a cambiare anche l'immagine di questa città andalusa.


Vi raccomandiamo soprattutto 3 tra i piú importanti da visitare: Il Museo Picasso, il Museo dell'Automobile e il Museo Carmen Thyssen. Notevoli anche il Centro Pompidou inaugurato nel 2013, prima istituzione culturale francese in Spagna, e il CAC, Centro d'arte contemporanea di Malaga.


- MERCADO DI ATARAZANAS

Tra gli altri luoghi che il centro storico di Malaga offre ai visitatori, vale la pena menzionare il mercato di Atarazanas, la cui porta principale in stile nasride è stata recuperata dai vecchi cantieri arabi dove furono costruite e riparate le navi nel 14 °secolo.

L'edificio è un esempio di architettura metallica, abbastanza comune alla fine del diciannovesimo secolo, mentre all'interno rimarrai colpito dalle grandi vetrate colorate realizzate nel 1973.


- TAPEO al PIMPI

Quando arriva il momento di andar per tapas, Malaga offre davvero l'imbarazzo della scelta!

Sono moltissimi i bar che propongono stuzzichini, aperitivi e tapas svariate, ma un posto d'onore nella lista va sicuramente riservato al famosissimo PIMPI, che si estende con i suoi tavolini proprio nello spazio di fronte al Teatro Romano.


- PRANZO A PEDREGALEJO

Se invece preferite evitare la confusione e il chiacchierío dei locali di tapas, vi consigliamo una zona non molto turistica e tranquilla, quella delle pescherie di Pedregalejo, un antico quartiere di pescatori vicino alla spiaggia dove potrai provare i tipici spiedini di sardine (espetos) seduto sotto un ombrellone al sole dei chiringuitos.


- ALTRE ESCURSIONI DA MALAGA

Malaga é anche un'ottima base di partenza per fare escursioni interessantissime nelle zone limitrofe: ad esempio percorrese il famoso Caminito del Rey, o conoscere i bellissimi paesini di Ronda, Setenil e Frigiliana, o ancora visitare le Grotte di Nerja.


Da Malaga, ottimi i collegamenti in bus o treno per visitare anche l'Alhambra di Granada, Cordova e Siviglia, o addirittura fare shopping a Gibilterra.


Offerte più consultate

Continua a leggere

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti allo scopo di migliorare i servizi offerti e mostrare suggerimenti commerciali legati alle preferenze dell’utente attraverso l’analisi delle sue esperienze di navigazione. Continuando a navigare su questo sito, acconsenti all’uso dei cookie. Altre informazioni

Cerrar
↑