El paseo del arte o il triangolo dell'arte è un itinerario unico al mondo che scorre tra architettura, pittura e scultura in una delle zone più famose della capitale spagnola. In poco più di un chilometro si trovano i tre grandi musei di Madrid: il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, il Museo del Prado e il Museo Nazionale Thyssen-Bornemisza. Ci troviamo nella splendida zona del Paseo del Prado, dove gallerie e monumenti si alternano a sale espositive e ai tre grandi musei della città.

A soli 500 metri dalla splendida stazione di Atocha, in cui non possono passare inosservati i giardini tropicali incorniciati in una struttura di ferro e vetro, troviamo il primo grande museo madrileno: il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía. Ubicato nell'antico Ospedale Generale di Madrid, con più di 21.700 opere d'arte, il museo è articolato in tre grandi collezioni:

-la collezione 1, L'irruzione del XX secolo: utopie e conflitti (1900-1945). Il primo itinerario del museo mostra numerose opere di Juan Gris, Joan Miró, Pablo Picasso, Salvador Dalí e Luis Buñuel. Ma è nella sala 206 dove è racchiusa una delle opere più strazianti e famose dell'arte mondiale: Guernica.

-la collezione 2, La guerra è finita? L'arte in un mondo diviso (1945-1968). Artisti spagnoli come Antoni Tapies e Jorge Oteiza vengono affiancati da nomi di fama internazionale come Marcel Duchamp, Richard Hamilton, Lucio Fontana e Francis Bacon. Dopo la guerra civile spagnola, la seconda guerra mondiale e l'olocausto, la modernità sceglie l'isolamento per spiegare il mondo attraverso l'arte.

-la collezione 3, Dalla rivolta alla postmodernità (1962-1982). Nella parte finale dell'itinerario, i cambi politici, sociali e tecnologici della globalizzazione vengono rappresentati e plasmati da Antoni Muntadas, Luis Gordillo, Pistoletto, Dan Flavin e numerosi altri artisti.

Risalendo il Paseo del Prado, a pochi passi dal Giardino Botanico, troviamo il celebre Museo del Prado. Duecento anni appena compiuti, permettono di conservare con saggezza una delle maggiori collezioni d'arte che comprende più di otto mila quadri e settecento sculture. Si tratta della più completa raccolta di pittura spagnola del mondo e di numerosissime opere italiane, francesi e fiamminghe. Il museo è suddiviso in sette grandi collezioni e racchiude capolavori di fama mondiale come: L'Annunciazione di Fra Angelico, il Trittico delle Delizie del Bosh, il Cardinale di Raffaello, le Tre Grazie di Rubens, Las Meninas di Velazquez, La Fucilazione del 3 Maggio di Goya e tante altre. Per apprezzare appieno il museo si consiglia una visita guidata o come alternativa consultare la web ufficiale del Prado: https://www.museodelprado.es/visita-el-museo

A soli 400 metri dal Museo del Prado, dopo aver superato la Fonte di Nettuno, troviamo il Museo Nazionale Thyssen-Bornemisza. Una collezione inizialmente privata, divenuta patrimonio dello Stato Spagnolo nel 1993, è oggi una delle più importanti pinacoteche del mondo. Il museo racchiude una strepitosa collezione di opere di artisti italiani del XIV secolo, del Rinascimento tedesco, la pittura americana del 1800, l'Impressionismo, l'Espressionismo e il Costruttivismo russo. Ecco alcuni capolavori che si possono contemplare in questo accattivante museo: il Canal Grande da Campo San Vio di Canaletto, L'Annunciazione de El Greco, Santa Catalina di Alessandria di Caravaggio, Venere e Cupido di Rubens, Amazzone di fronte di Manet, Mata Mua di Gauguin, Sogno causato da un volo di un'ape intorno a una melagrana un attimo prima del risveglio di Dalí, la Donna del Bagno di Lichtenstein. Oltre alla collezione di proprietà statale, nel museo è presente parte della collezione privata della baronessa Thyssen. Impressionismo, postimpressionismo ed espressionismo sono le correnti artistiche che caratterizzano le sedici sale dedicate alla collezione privata Carmen Thyssen.

Madrid è una città vibrante, con un'offerta culturale interminabile: teatri, musei, gallerie d'arte, cinema...A febbraio, durante la Settimana dell'Arte Contemporanea, la città è letteralmente invasa da artisti di ogni genere e nazionalità che si danno appuntamento nelle 4 fiere dedicate alla compravendita ed esposizione di opere d'arte: ARCO, Art Madrid, Flecha e JustMad.

Come tutte le grandi città d'arte anche a Madrid è possibile alloggiare in hotel boutique o art hotel, in cui il servizio della struttura alberghiera si unisce all'arte. Gli art hotel sono un trend sempre più ricercato dai visitatori delle grandi città culturali, ecco alcuni esempi: Box Art Hotel-La Torre, ICON Wipton by Petit Palace e Art Trip Hotel.